Due pesi e due misure?

Tra i nostri “doveri” di blogger c’è sempre stato anche quello di riportare le notizie attinenti ai principali argomenti che trattiamo come abbiamo fatto ieri con l’articolo su Saviano, e proprio in merito a Saviano e a quanto leggiamo sui media della carta stampata sulla presa di posizione dei “finiani” attraverso la fondazione “Fare Futuro” della volontà dei vertici Rai di cancellare alcune puntate del programma “Vieni con me” realizzato dallo stesso Saviano e da Fabio Fazio per Rai3 o da Leoluca Orlando, portavoce dell’Idv che addirittura ne ha “imbastito” un interrogazione parlamentare mentre si fa’ querelare da Masi (direttore generale Rai) per i contenuti dell’interrogazione e, dalla segreteria nazionale del PD che ne prende le difese addirittura  mettendola sul piano “etico e civile”.

Premettiamo che la nostra non vuole essere una polemica contro Roberto Saviano che fa’ il suo lavoro di scrittore (ed in questo caso anche di autore), lo abbiamo appoggiato in passato e continueremo a farlo perchè la lotta alle mafie deve arrivare da tutti i fronti, ma questo improvviso “svegliarsi” da un latente letargo della politica e dei politici (non di tutti fortunatamente) in difesa di Saviano e del suo programma ci fa’ riflettere e ci induce a chiederci dove sia stata e dov’erano i finiani più che quelli del Pd o dell’Idv che oggi insorgono in difesa di Saviano quando si trattava di difendere e tendere una mano a chi la lotta alle mafie la combatte sul campo da anni?

continua sul blog di Pino Masciari

Potrebbero interessarti anche...