Giorno 4: perchè vado avanti

Al caffè dell’aeroporto, il ritardo dell’Alitalia ci concede il tempo per un ultimo caffè con Pino e un ultimo cannolo, rigorosamente Doc ovvero “Denominazione d’origine Cuffariana”. Mentre azzanniamo la morbida ricotta, un anonimo viaggiatore ferma Pino e lo saluta calorosamente ringraziandolo per l’informazione che fa: “Signor Maniaci, la seguo tutti i gironi e ogni volta che ritarda di qualche minuto la messa in onda sono in pensiero per lei” dice il viaggiatore.

“è per questo che nonostante tutti gli attacchi subiti e le fatiche vado avanti. È per questa gente onesta”

Ed è per questo motivo che noi come Salvagente ti ringraziamo e ti stiamo vicino!

Potrebbero interessarti anche...