Intimidazioni a Gela: Crocetta invita alla denuncia contro il racket

Eloquente messaggio intimidatorio all’indirizzo del presidente della locale associazione antiracket, Renzo Caponetti. Questa mattina, sconosciuti malviventi hanno fatto trovare, accanto all’automobile della moglie, Rocca Lopez, 54 anni, una tanica di benzina. La vettura (una Fiat 600) era in sosta dinanzi all’abitazione in cui risiede la famiglia Caponetti, in via Venezia, nei pressi del campo sportivo. La consorte di Caponetti è una commerciante, titolare di un deposito di prodotti alimentari di cui il marito è amministratore delegato e direttore. Sul posto si sono recati gli agenti della Polizia Scientifica del locale Commissariato. Scosso e profondamente turbato, Caponetti è stato interrogato a lungo dagli investigatori al fine di ricostruire le ultime settimane ed ipotizzare movente e mandanti dell’avvertimento. Solidarietà a Renzo Caponetti è stata manifestata dall’ex sindaco di Gela, Rosario Crocetta, adesso europarlamentare del Pd. “Il grave atto intimidatorio – si legge in una nota – non è destinato a non avere alcun successo. Le denunce non solo continueranno ma sono destinate ad incrementarsi in una città dove, per primi i cittadini, non vogliono assolutamente tornare indietro”. Crocetta invita gli imprenditori siciliani alla denuncia contro il racket. E solidarietà a Renzo Caponetti e’ stata manifestata dall’associazione Antiracket Gaetano Giordano. Il consiglio direttivo, gli associati e tutti i cittadini della società civile che la sostengono condannano il vile atto di intimidazione rivolto al presidente e con un abbraccio simbolico alla famiglia, manifestano la propria condivisione e vicinanza, confermando indiscussa collaborazione ed impegno.  Nella nota si legge, inoltre, che il consenso unanime della città di Gela, ci incoraggia con maggiore impegno e determinazione in questo percorso di cittadinanza, finalizzato a riscoprire un futuro di lavoro e dignità. Incoraggio ad andare avanti il coraggioso presidente dell’antiracket di gela e lo invito a continuare nel suo lavoro per affermare il valore della legalità, nella certezza che le indagini individuino e puniscano presto i responsabili di questo atto oltraggio e vile. Lo scrive in un comunicato stampa, l’Onorevole Alessandro Pagano componente della commissione finanza alla camera dei deputati. E piena solidarietà a Renzo Caponetti e’ stata espressa anche dal comitato per lo sviluppo dell’area gelese che raggruppa 37 associazioni.

fonte: http://www.tg10.it/node/9326

Potrebbero interessarti anche...