Invece della parata militare

La festa della Repubblica del 2 giugno ogni anno viene celebrata con
una parata militare lungo i Fori Imperiali di Roma. Per aver espresso
tante volte il mio dissenso (se non il mio disgusto) per questa scelta
che non rappresenta i valori e la vita reale della repubblica… ho
registrato un consenso più ampio di quello che potevo immaginare. Per
questa ragione invito quanti la pensano così a spedire una lettera a:
Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano – Palazzo del Quirinale
– 00187 ROMA in cui esprimere la propria contrarietà alla parata
militare. Il sito di Pax Christi – www.paxchristi.it – ha predisposto
un modello di lettera ma sarebbe utile e bello che ciascuno esprimesse
le proprie convinzioni e avanzasse una proposta alternativa alla
sfilata delle armi. In quella lettera si legge tra l’altro: “Il 2
giugno ad avere il diritto di sfilare sono le forze del lavoro, i
sindacati, le categorie delle arti e dei mestieri, gli studenti, gli
educatori, gli immigrati, i bambini con le madri e i padri, le ragazze
e i ragazzi del servizio civile. Queste sono le forze vive della
Repubblica; i militari hanno già la loro festa, il 4 novembre, che
ricorda ‘l’inutile strage’ della prima guerra mondiale, come disse il
papa Benedetto XV”. Forse, almeno per quest’anno continueranno a
farla, ma quanto meno si sappia che ci sono cittadine e cittadini che
non la vogliono.

http://www.peacelink.it/mosaico/a/36148.html

________________________________________
Mosaico di pace
Via Petronelli n.6
76011 Bisceglie (BT)
tel. 080-395.35.07
fax 080-395.34.50
www.mosaicodipace.it

20120430-123249.jpg

Potrebbero interessarti anche...