La catturandi di Palermo arresta il latitante Raccuglia

Ieri pomeriggio è stato catturato il boss di Cosa Nostra Domenico Raccuglia dopo 13 anni di latitanza, 3 ergastoli a carico e colpevole insieme a Brusca del brutale assassinio del piccolo Di Matteo. Gli agenti della sezione Catturandi di Palermo lo hanno trovato in un appartamentino nei pressi di Calatafimi in provincia di Trapani.

A filmare in esclusiva i momenti successivi alla cattura c’erano le telecamere di teleJato.  “Gli abitanti del paese si sono radunati intorno all’appartamentino e pur non conoscendo ancora l’identità dell’arrestato hanno applaudito nei confronti degli agenti – racconta Pino Maniaci – tra questi un ragazzo ha pronunciato queste parole “Io sto con Libera!”

Al’arrivo a Palermo, gli uomini della catturandi sono stati accolti trionfalmente da numerosi cittadini tra i quali i agazzi di Addio Pizzo che con la loro presenza hanno ribadito l’importanza di una società civile responsabile.


Potrebbero interessarti anche...