La nave canadese "Tahrir" in procinto di salpare

La Tahrir sta per lasciare il porto di Creta, e noi romperemo l’assedio  imposto da Israele Gaza, e ora esteso ai porti greci” ha detto David  Heap, che si trova a bordo della Tahrir. “L’estensione da parte di  Isarele del blocco di Gaza alla Grecia è solo l’ultimo esempio in ordine  di tempo di come l’assedio di Gaza rappresenti un attacco alla libertà e
non una questione di sicurezza.”  L’articolo 13.2 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo  afferma che “Ogni individuo ha il diritto di lasciare qualsiasi Paese”.  Impedire alle nave della Flotilla di lasciare i porti della Grecia è un’evidente violazione di questo diritto.
La Grecia non ha alcun diritto di trattenere nei suoi porti navi battenti bandiera estera se non allo scopo di assicurarsi della loro idoneità alla navigazione attraverso un’ispezione condotta nei tempi opportuni. E non può interferire con un ‘passaggio innocente’ nelle sue acque territoriali, e il nostro passaggio è sicuramente innocente” ha detto Richard Falk, professore americano di diritto internazionale, che ricopre due incarichi presso le Nazioni Unite relativi ai territori
palestinesi. “La posizione della Grecia è disturbante ma questo non dovrebbe distogliere la nostra attenzione da Israele e dal suo illegale e disumano assedio su Gaza. Israele è l’origine del problema e sarà chiamata a rispondere dalla comunità internazionale… prima o poi” ha aggiunto Sandra Ruch, del comitato di pilotaggio della Tahrir.
Sono state organizzate e ancora sono in corso iniziative di supporto presso i consolati greci di tutto il Canada (così come in altre città di tutto il mondo) per chiedere al governo greco di porre fine al suo sostegno all’assedio israeliano su Gaza e di interrompere immediatamente il blocco che sta imponendo alle navi della Flotilla nei porti della Grecia.
La nave canadese per Gaza ha inviato una lettera a tutti i parlamentari greci per chiedere che lascino partire le navi della Flotilla.
http://www.tahrir.ca/content/letter-members-greek-parliament

www.freedomflottilla.it

Potrebbero interessarti anche...