L'assenza della scorta militare mette in pericolo i bambini palestinesi di Tuba e Maghayir Al-Abeed

At-Tuwani – Nella mattinata di sabato 11 giugno, la scorta militare che accompagna i bambini palestinesi dei villaggi di Tuba e Maghayir Al-Abeed alla scuola di At-Tuwani non si è presentata e i bambini hanno dovuto percorrere il tragitto da soli, rischiando così di essere attaccati dai coloni dell’insediamento di Ma’on e dell’avamposto di Havat Ma’on.

Sebbene di solito il sabato non ci sia scuola, oggi è stato l’ultimo giorno degli esami di fine anno, e quindi i bambini di Tuba e Maghayir Al-Abeed sono dovuti andare a scuola come in un giorno normale, e questo fatto era noto all’esercito. Il direttore della scuola aveva preventivamente avvisato la DCL (District Coordination Office), che a sua volta aveva avvisato l’esercito israeliano, della necessità della scorta anche di sabato. Nonostante ciò e nonostante alcune chiamate che gli internazionali hanno fatto per sollecitarla la mattina stessa, la scorta non si è presentata. Gli internazionali hanno anche ripetutamente provato a chiamare la DCL, senza però riscire a contattarla. I bambini hanno aspettato a lungo e infine hanno deciso di andare da soli di corsa lungo il tragitto breve, che percorrono di solito scortati dai soldati. Lungo questo percorso sono esposti a seri attacchi da parte dei coloni dell’insediamento e dell’avamposto. Agli internazionali è proibito scortare i bambini direttamente lungo questo percorso, mentre monitorano giornalmente la scorta. Il rischio aumenta notevolmente se si considera che la scorta non si è presentata di sabato, giorno in cui gli attacchi dei coloni sono più frequenti. Oggi nessun colono era presente lungo il tragitto dei bambini, che sono arrivati a destinazione senza problemi.

L’evidente inadempienza dell’esercito israeliano questa mattina ha messo in serio pericolo i bambini che dovrebbe invece proteggere. All’uscita da scuola la scorta militare, sollecitata dagli internazionali, si è presentata per scortare i bambini a casa sul percorso breve. I soldati hanno giustificato l’assenza della mattina dicendo che nessuno li aveva avvertiti.

Per ulteriori informazioni sull’andamento della scorta militare nell’anno 2009-2010 è disponibile il rapporto “The Dangerous Road to Education. Palestinian Students Suffer Under Settler Violence and Military Negligence” all’indirizzo: http://goo.gl/CXfi9

Operazione Colomba e Christian Peacemaker Teams mantengono una presenza costante nel villaggio di At-Tuwani e nell’area delle colline a sud di Hebron dal 2004.

Foto dell’incidente: http://snipurl.com/tg.

Per informazioni: www.operazionecolomba.com

[Note: secondo la IV Convenzione di Ginevra, la II Convenzione dell’Aja, la Corte Internazionale di Giustizia e numerose risoluzioni ONU, tutti gli insediamenti israeliani nei Territori Palestinesi Occupati sono illegali. Gli avamposti sono considerati illegali anche secondo la legge israeliana.]

Potrebbero interessarti anche...