Mondiali Atletica Corea

Sapori di legalità a Casa Italia Atletica con i prodotti Libera Terra: olio, friselle e taralli per assaggi e degustazioni con i prodotti coltivati sui terreni confiscati alle mafie Libera e Fidal insieme per promuovere Italia delle eccellenze

Roma, 25 agosto 2011

Libera e Fidal insieme per un mondiale all’insegna del sapore della legalità. In occasione dei Mondiali di Atletica che partiranno il prossimo 27 agosto in Corea, presso Casa Italia Atletica per gli atleti, giornalisti e visitatori sarà possibile degustare i prodotti Libera Terra coltivati sui terreni confiscati alle mafie. Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie è tra i partner di Casa Italia Atletica organizzata dalla Fidal.

Oltre 80 litri di olio oliva extravergine della Valle del Marro in Calabria, circa 10 kg di tarallini e friselline coltivati sui terreni confiscati alla Sacra Corona Unita in Puglia saranno a disposizione dello staff di Casa Italia. Gli 80 litri di olio extravergine di oliva della Valle del Marro prodotto nei terreni confiscati alla ndrangheta nella Piana di Gioia Tauro saranno utilizzati dalla cucina per l’alimentazione degli atleti mentre durante la giornata presso Casa Italia allestita nel centro della città, al Daegu City Center – My Garden – 11-1, Munhwa-dong, Jung-gu, si potranno degustare e fare spuntini con tarallini e friselline Libera Terra provenienti dai terreni confiscati alla sacra corona unita in Puglia.

Dopo l’esperienza positiva della partecipazione di Libera a Casa Italia allestita in Estonia a Tallin in occasione dei mondiali juniores di atletica prosegue la collaborazione con la Fidal un collaborazione per promuovere e sensibilizzare l’abbinamento sport, regole di vita e legalità attraverso la degustazione di prodotti gisuti, buoni e legali provenienti dai terreni confiscati alle mafie.

fonte:  http://www.libera.it

Potrebbero interessarti anche...