Presidio… Salvagente!

Una bella collaborazione che continua quella tra il presidio “Attilio Romanò” ed il comitato“Salvagente”. Questo in sintesi il senso della visita, martedì sera, da parte di Andrea ZummoDavide ZiveriAnna Cimalandoall’incontro quindicinale del presidio. Una serata che si è aperta festeggiando Stella,  fresca dottoressa con lode in psicologia (complimenti!) ed il recentissimo compleanno di Nicoletta (auguri!)… a tal proposito un ringraziamento sentito da parte nostra e del nostro tasso glicemico ai genitori di Stella per le ottime paste.

Una realtà in evoluzione ed in espansione quella del comitato“Salvagente”, che sta costruendo e consolidando relazioni con altre associazioni (vedi SUR) che si occupano di protezione e prossimità alle vittime di violenza criminale e politica.

Tre sono le principali modalità di sostegno su cui si basa l’azione di“Salvagente”:

  • la rete (sito e social network) per informare e mantenere alta l’attenzione sulle persone a rischio
  • l’accompagnamento fisico delle stesse
  • iniziative di autofinanziamento per sostenere anche economicamente le persone a rischio e per finanziare le iniziative di accompagnamento fisico di cui sopra

In continuità con altre passate occasioni di collaborazione, il presidio ha rinnovato la propria disponibilità a sostenere e coadiuvare l’azione di “Salvagente”, con modalità che verranno condivise e “sintonizzate” nelle prossime settimane, richiedendo contestualmente supporto al team di “Salvagente” rispetto a quanto accadrà a partire dal 7 dicembre, data fissata per udienza preliminare del processo a carico di Cosimo e Marco Di LauroMario Buono per l’omicidio di Attilio Romanò. Natalìa , moglie di Attilio, è un’amica ed una compagna di strada: avvertiamo tutti la responsabilità di accompagnarla nel suo diritto ad ottenere verità e giustizia.

Fonte: Presidio Attilio .it

Potrebbero interessarti anche...