Sicilia de-nuclearizzata

Al Presidente della Regione Sicilia

on. Raffaele Lombardo

E p.c. Ai Sindaci e ai Presidenti dei consigli comunali

di Gela, Licata, Marina di Ragusa, Mazara del Vallo

Rosario Crocetta (PD): Dichiarare la Sicilia “zona denuclearizzata”

Bruxelles 15/03.

Illustre Presidente,

nell’apprezzare le sue dichiarazioni a caldo, rispetto alla necessitá di rimeditare le scelte di realizzazione di centrali nucleari in Sicilia, ritengo che in relazione all’alto livello di rischio sismico che grava sull’Isola, occorra una soluzione legislativa immediata in grado di bloccare il piano del Governo nazionale, che non subisce modifiche neppure in presenza dell’ evidente catastrofe umanitaria che é in atto in Giappone a causa dei danni che il recente terremoto ha provocato in diverse centrali nucleari.

La Sicilia attualmente contribuisce al fabbisogno energetico nazionale esportando energia elettrica nel resto del Paese ed é la Regione italiana che piú di tutte, in assoluto, é in grado di realizzare progetti di sviluppo energetico legati alle energie alternative, in particolare all’energia solare.

Occorre difendere la Sicilia e i Siciliani rispetto a progetti che non servono all’ Isola, che ripropongono uno schema di quasi colonizzazione del territorio da parte dei poteri forti internazionali, ignorando la necessaria tutela dell’ambiente e della sicurezza dei cittadini.

Le chiedo, signor Presidente, di farsi promotore di un’ iniziativa legislativa regionale in grado di dichiarare l’ Isola “zona denuclearizzata”. La Sicilia, sulla base dell’ Autonomia, ha competenza esclusiva in materia di gestione del territorio, e tale esclusivitá va utilizzata fino in fondo per garantire lo sviluppo armonico ed ecosostenibile della Regione.

La ringrazio anticipatamente per quanto vorrá fare a favore dei Siciliani.

On. Rosario Crocetta

fonte: http://www.antimafiaduemila.com/index.php?option=com_content&task=view&id=33394&Itemid=48

Potrebbero interessarti anche...