trattative Stato-mafia

L’ex ministro dell’Interno Nicola Mancino ha sempre negato di avere avuto notizia della trattativa. “Desidero far presente – ha dichiarato – che intanto si può parlare di una trattativa intavolata con lo Stato in quanto ad autorizzarla abbia dato il suo consenso chi del Governo all’epoca aveva la legittima rappresentanza: il Capo del Governo, il Ministro dell’Interno o il Ministro della Difesa”.

“L’ incontro fra il capitano Giuseppe De Donno e la dottoressa Liliana Ferraro durante il quale De Donno rappresentava la disponibilità di Vito Ciancimino a collaborare a fronte di garanzie politiche – spiega – si concluse con l’invito rivolto dalla dott.ssa Ferraro all’ufficiale di parlarne al giudice Borsellino, incaricato delle indagini. E’ questa una trattativa?”.

Liliana Ferraro è stata  ascoltata dalla Commissione nazionale antimafia. La sua deposizione è una ricostruzione puntuale dei fatti, così come li ha vissuti il magistrato, ma anche lo spaccato di un tempo inquieto, ancora oggi indecifrabile.

Vi Proponiamo, pertanto, il testo integrale di quanto riferito da Liliana Ferraro ai parlamentari della Commissione antimafia.

fonte

Potrebbero interessarti anche...