#tvb (Torino verso Bolzano)

In diretta sul nostro canale Twitter, la squadra di @CSalvagente di nuovo nelle scuole di Bolzano/Bozen insieme ai giovani del Comitato Popolare di Resistenza Nonviolenta. Raccontare una storia di soprusi, violazioni dei diritti umani, ingiustizie è amaro, ma far finta di non vedere o nascondersi dietro un buonismo politicamente corretto è peggio. Appuntamento per ascoltare i testimoni diretti dall’Area C della Cisgiordania MARTEDI 3 APRILE ore 19:00 al PML di via Salgari 7.

Le foto dal satellite mostrano il fronte delle colonie, illegali secondo il diritto internazionale, che separa i villaggi palestinesi dai centri abitati più importanti dove hanno sede i servizi sanitari, le università e i mercati. Un bulldozer blindato dell’esercito israeliano chiude una strada pubblica. Alcuni ufficiali consegnano ordini di demolizione alle famiglie palestinesi costrette ad abbandonare le proprie case. Dei coloni israeliani mascherati tirano sassi con le fionde verso il villaggio palestinese; bruciano i campi di grano e abbattono alberi di olivo; sparano sulle pecore; con un bastone di ferro aggrediscono gli osservatori internazionali.
L’immagine dei palestinesi sempre con le armi in mano, terroristi per definizione, è falsa. Bambini, donne e anziani protestano pacificamente, subendo l’arresto. I bambini palestinesi vanno e tornano a piedi da scuola scortati da una pattuglia israeliana per difenderli dai coloni israeliani fondamentalisti. Ecco cosa sta succedendo a Tuwani e nei villaggi delle colline a sud di Hebron.
Questo raccontano le immagini e le parole di Majdi e Ahmed nell’aula magna del liceo dove sono ospiti oggi.

In questo conflitto molti cittadini palestinesi hanno scelto la strada della resistenza nonviolenta. Imparare a non rispondere ai soprusi con la forza bruta, vivere ogni giorno nonostante la violenta pressione dell’occupazione militare e civile, mostrare al mondo quanto succede davvero, rappresenta il coraggio e la speranza della comunità palestinese per una pace con giustizia, l’unica reale via per la sicurezza reciproca, la convivenza, lo sviluppo.
Questo raccontano i loro sguardi.

Seguici sul canale Twitter @CSalvagente

20120329-204529.jpg

Potrebbero interessarti anche...