Volevano uccidere Crocetta: condannati

Domenico Vullo, di 34 anni, e Paolo Portelli, di 42 anni, i due presunti mafiosi delle cosche gelesi, che, su ordine della famiglia Emmanuello, avrebbero dovuto uccidere in un attentato il giudice nisseno Giovanbattista Tona e l’ex sindaco di Gela, Rosario Crocetta, attuale europarlamentare del Pd, sono stati condannati dal gup del tribunale di Caltanissetta, Carla Aurora Valenti, per associazione mafiosa, col patteggiamento della pena. Per il reato specifico, entrambi in continuato con precedenti condanne, Vullo cumula 15 anni e dieci mesi mentre per Portelli la pena raggiunge i 13 anni e undici mesi. La squadra mobile, su ordine della Dda, li arrestò il 20 gennaio 2010, con altri nove presunti complici, nell’ ambito dell’operazione “Extrema Ratio”, prima che preparassero l’ agguato. Fu Emanuele Puzzanghera, un detenuto delle carceri di Agrigento (poi divenuto collaboratore di giustizia), a scrivere alla magistratura nissena e a rivelare le confidenze fattegli da alcuni mafiosi di Gela, tra cui quella che veniva definita “l’ attentatuni”. Una cugina del giudice Tona (scambiata per la sorella) e il sindaco Crocetta dovevano morire per punire la severità del giudice e la durezza della battaglia personale che il politico stava conducendo contro la famiglia Emmanuello (Crocetta aveva licenziato la moglie di Daniele, che faceva l’Rmi per conto del Comune). La “Cosa” (l’agguato) doveva avvenire nel gennaio del 2010, dopo la sentenza del processo “Genesis” alle cosche gelesi per la faida degli anni ’90, ma fu sventato dalle rivelazioni di Puzzanghera. Restano in attesa di giudizio per associazione mafiosa, col rito ordinario, gli altri otto presunti complici di Vullo e Portelli: Nicola Casciana 56 anni, Emanuele Argenti (di Guido) 54 anni, Emanuele Argenti (di Carmelo) 45 anni, Carmelo Billizzi, Francesco Vella e Alessandro Gambuto, tutti di 35 anni, Alessandro Emmanuello, di 43, Nunzio Emmanuello, di 54, e Salvatore Terlati, di 36 anni.

fonte:http://www.siciliainformazioni.com/giornale/cronacaregionale/114813/mafia-volevano-uccidere-giudice-sindaco-gela-condannati.htm

Potrebbero interessarti anche...